#oneweek100people2017_day 03



Terzo giorno dedicato a disegnare persone per continuare la mia partecipazione al challenger proposto da Marc e Liz i due bravissimi urban sketchers promotori dell'iniziativa.

Oggi è l'otto marzo festa della donna ed alcuni sindacati hanno proclamato una giornata di sciopero.

Quindi i treni non partono o partono a singhiozzo.
Infatti molti passeggeri, per lo più stranieri sostano nell'atrio delle stazione seduti su coloratissime sedie sponsorizzate.













Il mio obbiettivo di oggi è raggiungere quota 60 disegni.

So che sarà una giornata lavorativa impegnativa e quindi dopo essermi dedicato ad Elena ed ai suoi esercizi di pianoforte, mi lancio su internet a disegnare una ragazza in posa presa da uno dei tanti siti che ti permettono di scegliere tra molte foto di modelle in posa.
Oggi ho scelto www.posespace.com












E' sera, la giornata è passata in un attimo.

Ancora 7 disegni da produrre per rimanere in media.

Visto che è consentito disegnare persone non solo dal vivo, ma anche usando foto o immagini a computer realizzo gli ultimi disegni brucando dal web.

















Arrivo a quota 59 con una chiara consapevolezza:
preferisco senza dubbio schizzare volti, gesti e movenze ritraendo persone dal vivo... e non da foto.



La differenza c'è e penso si veda anche nei disegni.

Domani assolutamente si riprende a disegnare persone dal vivo, en plein air, giusto per provare quel brivido sottile che ti  assale per tutta la durata del lavoro accompagnato ad una vocina che nella testa ti sussura incessantemente:

" ora vedrai che sposta la gamba ...e se  gira la testa come fai?...secondo me adesso si alza e se ne va...., te l'avevo detto! sei troppo lento..."

Si..si..c'è più gusto a disegnare dal vivo!!!

Guidomichele.
pss.
se vuoi leggere com'e andata il quarto giorno: 
#oneweek100people2017_day 04
clicca qui.

Share:

0 commenti