La società discrimina l'intelligenza non verbale.



" Ciò che emerge come tema principale….è che sembrano esistere due modalità di pensiero, 
una verbale e una non verbale rappresentate rispettivamente dall’emisfero sinistro e dall’emisfero destro, in maniera piuttosto autonoma, e che il nostro sistema educativo, così come la scienza in generale, tende a trascurare la forma non-verbale dell’intelligenza.

In poche parole, la società ha un atteggiamento discriminante nei confronti dell’emisfero destro.

Roger W. Sperry
Lateral Specialization of Cerebral Function in the

Surgically Separated Hemispheres

1973

-----------------------------------------------------------------------------------------------------
E' vero il nostro sistema educativo non considera l'intelligenza non-verbale.

L'ho sempre sospettato. l'ho sempre vissuto.



Share:

0 commenti